I.Ri.Fo.R. onlus – Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione

Logo IRIFOR
Nome: Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione
Dove si trova: Via del Tritone, 177 - Roma

Fondato il: 22 febbraio 1991
Fondato da: Unione Italiana dei Ciechi

Telefono: 06 69 98 600
Fax: 06 45 44 07 44

L’I.Ri.Fo.R. è stato creato il 22 febbraio 1991 dall’Unione Italiana dei Ciechi per dedicarsi, con piena autonomia scientifica ed amministrativa, alla ricerca, alla formazione, alla riabilitazione e all’integrazione sociale e lavorativa dei disabili visivi.

Subito dopo la sua costituzione, l’Istituto ha ottenuto il riconoscimento quale ente di ricerca e come tale ha iniziato le prime e fondamentali ricerche sugli aspetti statistico-medico-sociali della cecità (riconosciuta dal Ministero della Sanità, che l’ha finanziata) e sulle esigenze formative dei disabili visivi (in collaborazione con la Fondazione Labos).
Nel 1993 l’attività dell’I.Ri.Fo.R. è stata riconosciuta anche dal Parlamento che, con legge 23 settembre 1993, ha erogato in suo favore un contributo annuo che attualmente ammonta a 1.150.000 euro.
Nel 1998 ha acquisito la qualità di organizzazione non lucrativa di utilità sociale (onlus) in base al D.lgs. 4.12.1997 n. 460, dotandosi quindi di una propria personalità giuridica.
Fin dalla sua costituzione l’I.Ri.Fo.R., in conformità ai fini statutari, ha prestato attenzione alle tecnologie innovative per l’individuazione di nuove opportunità lavorative e professionali, posizionandosi come l’ente di formazione informatica in Italia con la massima esperienza.
In particolare il settore dell’informatica è stato approfondito sia come strumento per l’autonomia personale sia per l’integrazione sociale e lavorativa. Per realizzare corsi di base e di secondo livello (internet, posta elettronica, processing, database, ecc.), l’Istituto ha prima di tutto formato e abilitato 196 formatori informatici per disabili visivi.
Contemporaneamente sono stati svolti corsi per la conoscenza e l’uso, da parte dei docenti di sostegno e curriculari, degli ausili informatici per disabili visivi. La massiccia attività di alfabetizzazione informatica dei disabili visivi, ha abbracciato l’intero territorio nazionale: centinaia di corsi cui hanno partecipato in migliaia, realizzando percorsi formativi anche con contenuti avanzati quali internet, posta elettronica, processing, database, ecc.
Fra le iniziative formative, e le ricerche connesse, che hanno portato alla definizione delle nuove figure professionali individuate dal decreto 10 gennaio 2000 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale vanno ricordati:
l’attività transnazionale Horizon Italia-Grecia per la formazione di formatori informatici;
il corso per la formazione di esperti della informazione e della comunicazione (finanziato dal Fondo Sociale Europeo – FSE);
il corso integrato (disabili visivi-normodotati) per operatori di banche dati (finanziato dal FSE);
il corso per operatori informatici al servizio dei clienti bancari (finanziato dal FSE).
Sempre con il contributo del FSE è stato realizzato il rivoluzionario “Corso per giornalisti minorati della vista”, anch’esso basato sull’ampia utilizzazione dell’informatica per l’accesso alle banche dati, ai notiziari internazionali, alla elaborazione di testi giornalistici.
Con il “Progetto Mercurio” finalizzato alla formazione informatica dei sordociechi, è stato possibile la comunicazione fra di loro e con chiunque attraverso l’informatica, per mezzo di un’apposita apparecchiatura (BRAICOM), messa a punto dal Centro Nazionale Tiflotecnico dell’Unione Italiana dei Ciechi (sostanzialmente un Braille comunication).
Negli ultimi anni l’I.Ri.Fo.R. ha anche avviato corsi on line in materia informatica (ECDL, HTML, ecc.) cui partecipano centinaia di minorati visivi. Da ultimo l’I.Ri.Fo.R., in qualità di capofila mandatario di un Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (RTI), ha progettato ed erogato corsi di formazione informatica per dipendenti pubblici disabili, mirato alla acquisizione della patente europea del computer (ECDL), da destinare anche ad attività di protocollo informatico.


Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione, Via del Tritone, 177 - Roma